Focaccia_di_bagnoA primavera, il ritorno delle uova nel pollaio permetteva i tradizionali dolci – in genere a pasta lievitata – che a Pasqua trionfavano sulle tavole di ogni famiglia.
Anche la Focaccia di Bagno è un dolce pasquale legato alle tradizioni locali: composto da farina, uova e zucchero, ha una lavorazione segreta – tramandata dal fornaio del paese – che permette la lievitazione naturale del preparato. La crosta è croccante e sottile, l’interno soffice e spugnoso.

Ingredienti per una focaccia di 1 kg:

  • 12 uova,
  • 1/2 kg di zucchero,
  • 300 gr di farina e 10 gr. di buccia di limone grattugiata.

Preparazione
In una terrina versate i tuorli delle uova, sbatteteli ed uniteli allo zucchero, amalgamate il tutto con il frullino fino ad ottenere una crema; in un’altra terrina versate gli albumi, montateli a neve e uniteli al composto del primo recipiente ed amalgamate bene con un mestolo di legno. Aggiungete poco alla volta la farina e la buccia grattugiata del limone, continuando a girare.
Ungete con un poco di burro una teglia e versatevi tutto il composto. Ponete in forno a 160° per 1 ora e 20 minuti. Durante la cottura non aprire il forno prima di un’ora altrimenti il dolce si sgonfia.
A cottura terminata, togliete la focaccia dalla teglia ritagliandone la circonferenza con un coltello, capovolgetela e riponetela su un piatto per dolci. Sarà più gustosa se servita il giorno seguente, ma comunque manterrà squisitezza e sofficità anche per 15 giorni